Connect with us

Volley

Special Olympics: a Lesignano pallavolo senza barriere

Special Olympics: a Lesignano pallavolo senza barriere

Si è svolto questa mattina alla palestra comunale di Lesignano de’ Bagni, il 4° torneo di pallavolo, “Special Olympics”, torneo dedicato a ragazzi e ragazze diversamente abili intellettivi. Il torneo è dedicato alla memoria di Giovanni Merli, storico custode delle palestre di Via Pintor, scomparso nel 2015. In campo un’unica grande passione: quella di stare insieme e divertirsi sotto rete, senza barriere di alcun tipo.

In questa amichevole mattinata di sport si sono affrontate quattro squadre parmigiane: gli “Amici del Volley”, squadra che fa parte della galassia Energy Volley, “Liberi di Volare”, “Libertas San Severina” e “Laboratorio Arti & Mestieri Lesignano”. Agli ordini del “deus ex machina” Carlo Alberto Cova, direttore d’orchestra della manifestazione, le squadre si sono affrontate con grande entusiasmo e spirito competitivo, mettendo in campo passione, cuore e straordinario impegno. Imbeccati dagli accompagnatori (in campo insieme a loro), i ragazzi disabili hanno disputato delle partite a tempo, scontrandosi l’un l’altro fino all’ultimo pallone.

Al termine della sfida, per una combinazione di risultati, le quattro squadre hanno totalizzato lo stesso punteggio, cosicché si è dovuto ricorrere alla differenza punti per stilare la classifica finale. Una classifica che ha visto la vittoria degli “Amici del Volley”, davanti a “Liberi di Volare”, “Libertas San Severina” e “Laboratorio Arti & Mestieri”.

Premiate tutte le squadre (omaggiate di un dono creato e donato appositamente dai ragazzi del Laboratorio) e tutti gli atleti in campo, nessuno escluso. Le premiazioni finali sono state effettuate dal presidente FIPAV Provinciale, Cesare Gandolfi, il presidente regionale Special Olympics, Cristiano Previti, il presidente ASD Energy Volley, Francesco Ughetti, il Sindaco di Lesignano de’ Bagni, Giorgio Cavatorta e l’Assessore Cultura e Sport, Patrizia Vaccari. Dopo le premiazioni, la grande abbuffata, con salame, pizze, focacce, formaggio e torta a disposizione di atleti e accompagnatori in quello che è stato il miglior epilogo di una bellissima mattinata di sport, riassunta in modo esemplare da questa frase di Jessica Montali (Liberi di Volare): «Il sorriso dei ragazzi e il loro divertimento siano il premio più grande e una vera fonte di gioia anche per chi li accompagna a tali iniziative».

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Volley