Entra in contatto:

Volley

Tabù mantovano da sfatare per il Galaxy Inzani

Tabù mantovano da sfatare per il Galaxy Inzani

Ottava giornata di andata del girone F di B2 femminile di pallavolo e nuovo impegno casalingo per il Galaxy Inzani Collecchio, secondo consecutivo dopo la positiva prestazione contro il Moma Anderlini Modena (3-0).

La squadra parmense viene da una bella e convincente vittoria, a suggello di una settimana molto difficile per via dei tanti infortuni: un 3-0 mai in dubbio per Candio e compagne, proprio con la schiacciatrice capitana (14 punti) mvp della gara; la giocatrice trentina è stata la protagonista di un’ottima prestazione corale delle parmensi – ridotte al minimo come organico a causa dei tanti infortuni – ed è stata molto ben supportata dalle compagne, in primis Bussi (11 punti); doppia cifra anche per They (10), e segnalazione di merito per Pradella che va a referto con un punto, evento assai inusuale per un libero. Tra le giovanissime ospiti, prive tra l’altro di non poche giocatrici, si segnalano i 10 punti della schiacciatrice Susio.

Al PalaLeoni arriva il Volley Davis 2c, formazione di San Giorgio Bigarello (comune alle porte di Mantova) che rappresenta un vero e proprio tabù per le parmensi, mai vittoriose nel confronto diretto che si riproporrà nella palestra di Collecchio. Una squadra ben organizzata, il Volley Davis, con un organico molto adeguato alla categoria, come testimonia la posizione nel girone: 13 i punti per le mantovane, frutto di 4 vittorie in 7 gare, che fruttano il quarto posto in classifica. Sotto di tre punti c’è proprio il Galaxy Inzani: i 10 punti significano settimo posto, in coabitazione proprio con l’Anderlini incontrato nell’ultima giornata.
Buono il ruolino di marcia casalingo del Galaxy Inzani, che davanti ai proprio tifosi ha finora conquistato 3 vittorie (contro Mirandola, Rubiera e Anderlini) nei quattro match disputati, a fronte della sconfitta inaugurale contro la capolista Gossolengo. Piuttosto sofferto, invece, il percorso fuoriporta del Volley Davis, che ha rimediato tre sconfitte in tre gare (contro Arbor Reggio Emilia, Mirandola e Rubiera), ma che hanno comunque portato due fondamentali punti per la classifica, visto l’esito al quinto set delle due gare nel reggiano.

Ma, senza guardare la classifica, lo staff del Galaxy Inzani ha preparato la gara puntando sulla necessaria determinazione: “Sarà una sfida — dichiara coach Scaltriti — da giocare al massimo livello, consci del fatto che è importante partire subito con un buon ritmo. Non è stato affatto semplice per noi dover fare a meno ogni settimana di più di una giocatrice. Essere sempre con organico rimaneggiato lo stiamo pagando non tanto nella gara del sabato, dove le ragazze in campo hanno sempre dato il massimo, ma soprattutto nella routine della settimana, perché siamo sempre costretti ad allenarci a ranghi ridotti. Contiamo però di recuperare tutti gli effettivi presto, già con la prossima gara, per poter dire la nostra in modo ancora più determinato”.

Si preannuncia quindi una gara molto equilibrata, dall’esito certamente incerto. Provengono dal Veneto i due arbitri, Marco Baldan e Federica Davanzo.


GALAXY INZANI – MOMA ANDERLINI 3-0 (25-22; 25-11; 25-16)

GALAXY INZANI: Ciarlini 3, They 10, Enoh 5, Bussi 11, Candio 14, Bisi 4, Pradella 1 L, Neroni, Brunazzi. NE: M. Ferrari, Gardelli, Giannace. All: Scaltriti.
MOMA ANDERLINI: Giacomello, Perfetto 6, Reggiani 3, Kaja 7, Susio 10, Gaye 3, Righi L, Spaziano, Mattioli, Ndiaye 1, S. Ferrari. NE: Zironi L. All: Maioli.
Arbitri: Jan Tawfik Henawy e Luca Frazzoni.

(In copertina, l’esultanza delle ragazze del Galaxy Inzani dopo la vittoria su Moma Anderlini)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Volley

© RIPRODUZIONE RISERVATA