Entra in contatto:

Volley

Un Galaxy Inzani in cerca di conferme riceve l’Inox Meccanica Rivalta

Un Galaxy Inzani in cerca di conferme riceve l’Inox Meccanica Rivalta

Torna a giocare sul parquet di casa, al Pala Leoni di Collecchio, il Galaxy Inzani allenato da coach Marco Scaltriti. Domani, sabato 11 marzo, per la sesta di ritorno arriva a far visita il Rivalta sul Mincio, altra formazione mantovana invischiata nella lotta per non retrocedere.

E’ facile infatti considerare come quella di domani sarà, statisticamente, una situazione simile rispetto a quella vissuta due sabati fa da Candio e compagne: il 25 febbraio fu il turno del Pol. Riva Suzzara, altra squadra sempre lombarda, sempre ancorata alle zone basse della classifica, e altra squadra con cui il team collecchiese aveva perso all’andata, sempre per 3-1. La gara ebbe un esito tutt’altro che scontato, ma il Galaxy Inzani riuscì a imporsi, ricambiando il 3-1 casalingo subito in novembre sul campo avverso, con una grande prova nel terzo e quarto parziale.

Per il Galaxy Inzani sarà fondamentale riprendere fiducia nei propri mezzi, dopo la sofferta gara di domenica scorsa a Rubiera: un match in cui solo a sprazzi le giocatrici parmensi hanno saputo esprimere un gioco convincente, che ha portato soltanto alla vittoria nel secondo set. Troppo poco per muovere la classifica, di fronte a una Rubierese che ha dimostrato maggior sete di punti e ha così superato in classifica proprio il Galaxy Inzani, ora sesto, troppo brutto da vedere per essere vero.
A distanza di un girone, Rivalta ha invece cambiato allenatore in dicembre, sostituendo dopo 10 anni densi di successi coach Christian Verri con Gianni Baratella, allenatore emiliano che è così tornato in B2 dopo essere rimasto fermo per due stagioni. Il girone di ritorno finora non ha dato grandi sorrisi all’Inox Meccanica Rivalta, che nelle cinque gare finora disputate ha portato a casa soli 4 punti, frutto del successo esterno contro l’Anderlini e del tiebreak raggiunto nel derby a Suzzara della scorsa giornata.

A parlare per il team collecchiese è Luigi Scrimieri, direttore sportivo: “L’andata a Rivalta è stata per noi molto sofferta, abbiamo giocato su un campo che non conoscevamo contro avversarie molto agguerrite che ci hanno dato filo da torcere e hanno meritatamente conquistato i tre punti. Per noi – continua Scrimieri – quel match è stato però uno spartiacque importante, perché ci ha fatto capire quanto sarebbe stato duro il girone e quanto è importante il lavoro in palestra, svolto con professionalità e coesione da parte di staff ed atlete, a cui vanno i miei complimenti per il campionato finora disputato. Ma ci sono ancora tante gare da giocare e tante occasioni per continuare a brillare”.

“Rivalta ha buone individualità, come Olioso e Ballestriero, ma soprattutto è dotata di uno spirito indomito e unito che li porta a battersi su tutti i palloni, caratteristica fondamentale per cercare di restare nella categoria. Non sarà una gara semplice, in questo girone – conclude il dirigente collecchiese – non ci sono gare semplici”.
Il match del PalaLeoni tra Galaxy Inzani e Rivalta sarà arbitrato da Luisa Proietti e Adriana Bruno; nella giornata, spiccano i due testacoda tra Gossolengo e Suzzara e tra Persiceto e Mirandola; la gara più interessante è però certamente quella tra Volley Davis e Rubierese, distanti tra loro solo tre punti (30 per le reggiane, 27 per le mantovane) e rispettivamente settima e quinta. In mezzo c’è proprio la squadra di Scaltriti, a quota 29.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Volley